Il tunnel del mediterraneo (parte I)


Scritto da gea-staff
pubblicato il 09/08/2016 aggiornato il 10/08/2016
Autore: MTO
Categoria: street-art
Letture: < 200 ( Aggiornato il: 18/02/2019 11:05 )
street-art
Credits:

Nel 2015 l'artista francese MTO ha realizzato una geniale opera lunga circa 700km con l'intento di mettere in luce i problemi dell'immigrazione.Il murale si compone di due parti.

La prima parte è stata realizzata a Sliema (Malta) dove l'artista ha dipinto un uomo gigante con pantaloncini rossi e ciabatte che, con uno slancio, si infila in un tunnel.

Il suo busto - seconda parte del murale - riemerge a Sapri, in provincia di Salerno.
Nel suo viso viene evidenziata la stanchezza e la disperazione della traversata del "viaggio della speranza" in cui ogni migrante rischia la vita.

MTO ha descritto la sua opera con una frase "Malta prende i morti e spedisce i vivi in Italia" e fa riferimento ad un evento di cronaca accaduto nell'agosto del 2013 quando, di fronte ad un barcone in avaria con 102 migranti, le autorità maltesi decisero di accettare nel proprio territorio solo i migranti morti. Gli altri - quelli vivi - vennero consegnati all'Italia e il governo Letta li fece sbarcare, in emergenza, a Siracusa.

La prima parte del murale è stato realizzato durante il Sliema Street Art Festival, mentre la seconda parte a Sapri durante lo svolgimento del progetto Incipit.

In realtà entrambe le opere murali rappresentano il continuo di un progetto-murale iniziato sempre a Malta nel 2014, al Sliema Street Art Festival: "La porta del mediterraneo" ( #laportadelmediterraneo )



 

RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

MTO


Per visionare le due tracce del doppio murale realizzati da MTO: #iltunneldelmediterraneo

Tags

#tr283 #malta #sliema #sliemastreetartfestival #2015 #mto #iltunneldelmediterraneo #ixxatttaquisisana #tassliema

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2835

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2439

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
opere varie

Cestini artistici a Largo San Giacomo - Messina - Sicilia

Giorgia Minisi,Mariaceleste Arena,Christian Mangano,Ilenia Delfino

murales

Alice nel paese delle meraviglie

Massimo Cocco,Antonio Russo

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce