Omaggio alla vecchia fontana - Sant'Angelo Le Fratte (PZ)


Scritto da gea-staff
pubblicato il 13/09/2017
Autore: Vincenzo Amodeo
Categoria: murales
Letture: 490 ( Aggiornato il: 19/08/2019 10:05 )
murales
Credits: Vincenzo Amodeo

Il dipinto murale, intitolato Alla vecchia fontana le acque scorrono, rinfrescano e rigenerano, è stato realizzato dall'artista Vincenzo Amodeo nel suo paese natio, Sant'Angelo Le Fratte, nel 2014.

Il tema centrale dell'opera è dedicato all'Acqua, e nello specifico alla vecchia e storica fontana comunale che ha rappresentato, per tanti anni, la linfa vitale per l'intera comunità santangiolese.

Il murale è stato uno dei primi dipinti realizzati dall'artista Vincenzo Amodeo nel suo paese natio, Sant'Angelo Le Fratte: piccolo bordo in provincia di Potenza (Basilicata) immerso in una natura rigogliosa e incontaminata, tipica delle zone collinari. 
Il paese affonda le proprie radici fin dal Medioevo (XI secolo), anche se tracce dei primi insediamenti si hanno nel IV secolo a.C. Si ipotizza infatti che il paese sia nato, e si sia sviluppato negli anni, attorno alla cappella edificata in onore dell'arcangelo San Michele nel 1100. Da qui nasce la forte devozione della popolazione al Santo Patrono alato, da cui deriva anche parte del nome del borgo (Sant'Angelo), e che ne ha caratterizzato tradizioni ed usanze. Oltre ad aver ispirato opere di vario genere, incluso sculture e murales.

L'intervento artistico, una pittura acrilica su supporto murario, rappresenta un'ode alla storica fontana comunale costruita nel 1718 e ricostruita nel 1834 dopo essere stata prima parzialmente danneggiata e, successivamente, completamente sepolta da alcune frane. L'opera in pietra era stata adornata dai fedeli con un'epigrafe e un'immagine del Santo scolpita in segno di devozione. 
La sorgente di acqua fresca e pura è stata una vera "benedizione" per i santangiolesi sia come fonte di acqua potabile che come strumento per alimentare e supportare l'economia agropastorale tipica della zona. Una fontana come simbolo di vita, di civiltà, di progresso e rigenerazione.
Oggi da questa storica fontana non sgorga più acqua da anni nonostante i resti siano ancora presenti e visibili.
Per l'occasione l'artista ha ridato vita alla fontana comunale immortalandone il ricordo in una parete del paese nei pressi della Fontana di Bacco e Arianna.

Vi riportiamo fedelmente la descrizione e la dedica di Vincenzo al termine dei lavori, che ci ha gentilmente inoltrato. (e che ringraziamo!)

Descrizione: << Alla vecchia fontana l'acqua non c'è da tempo; ci sono ancora le sue pietre scolpite e i tubi dai quali usciva l'acqua. Racconto di quella memoria, di quel fluire dell'acqua; parlo dei gesti e delle emozioni che si avevano in quel luogo... 
 Il murale è su una parete in prossimità della piazza e della fontana di "Bacco e Arianna" dove l'acqua è protagonista ancora oggi. >>

Dedica<< Ai miei genitori, alla memoria di mio padre, a due anni dalla sua scomparsa, e alla presenza di mia madre; perché un genitore ti dona la vita e ti dedica la sua. 
Io vi ringrazio dedicandovi una parte di me, un mio murale, uno dei primi che ho realizzato a S. Angelo le Fratte, proprio lì a pochi passi da Casa>>  (Anno 2014)


Di seguito il bozzetto dell'opera:

Foto murale

Un'altra prospettiva del murale appena ultimato:

Foto murale 2


La famosa e storica fontana comunale

fontana comunale

RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

ArTer - Arti visive, Architettura, Agricoltura e Territorio  (materiale fotografico e info)


Di seguito un video che illustra l'intervento artistico: Murale by Vincenzo Amodeo

Ammira la Fontana di Bacco e Arianna (Sant'Angelo Le Fratte)


Tags

#tr580 #santangelolefratte #potenza #basilicata #italia #fontana #mito #baccoearianna #vincenzoamodeo #associazionearter #video

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2958

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2591

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
murales

Alice nel paese delle meraviglie

Massimo Cocco,Antonio Russo

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce

 
L'associazione con lo scopo di raccontare, valorizzare, tutelare, diffondere la cultura e le tipicità di un territorio attraverso le pratiche delle Arti visive, dell'Architettura e dell'Agricoltura.