Gennaro - imponente graffito alle porte di Forcella - Napoli


Scritto da genny
pubblicato il 01/01/2018 aggiornato il 12/05/2018
Autore: Jorit AGOch
Categoria: murales
Letture: 371 ( Aggiornato il: 23/02/2019 10:05 )
murales
Credits: Renato Chirico

L'opera murale Gennaro è stata dipinta dallo street artist partenopeo Jorit ed è stata inaugurata il 19 settembre 2014, nel giorno del miracolo dello scioglimento del sangue.

Un omaggio al patrono San Gennaro, anche se sul reale personaggio aleggia un mistero.

E' possibile ammirare il graffito scendendo da Spaccanapoli e arrivando in via Duomo, alle porte di Forcella. L'opera è nella parete all’ingresso della chiesa di San Giorgio Maggiore, alta più di 15 metri e rappresenta un omaggio al nostro patrono San Gennaro.

Come i grandi artisti del calibro di Caravaggio, anche Jorit predilige dipingere ritratti di persone comuni, gente che incontra per strada, anche casualmente. Non appena un volto lo colpisce la sua mente inizia a fantasticare e ad immaginare il suo prossimo graffito.

Quando Jorit ha iniziato a lavorare a quest'opera ha attirato, fin da subito, le attenzioni della gente del rione e dei vari turisti di passaggio. E la domanda ricorrente era: "a chi ti stai ispirando? di chi è quel volto?". Su questo aspetto c'è sempre stato un velo di mistero, anche se lo stesso Jorit ha sempre sostenuto che si era ispirato ad un suo amico, operaio del quartiere.

Gennaro ha lo sguardo rivolto verso la via conosciuta per la nota faida sanguinaria fra clan, come se volesse proteggere ed invitare la gente - soprattutto i turisti - a varcare con tranquillità quella zona. In realtà, altre voci affermano che quel volto abbia una fortissima somiglianza con Nunzio Giuliano, ucciso il 27 marzo del 2005 in via Tasso da alcuni killer mai identificati.
Nunzio era un esponente del potente clan Giuliano che, per decenni, ha dominato il rione Forcella; dissociatosi dalla propria famiglia ha avviato una "propaganda" contro la camorra tra tv ed appelli vari, incluso un appello da un altare della chiesa del rione Sanità, con l'approvazione del prete.
Quella di Nunzio fu una vera e propria "conversione" e ha cercato, fino all'ultimo, di tenere i giovani lontano dalla droga e dagli interessi criminali.

Casualità? Coincidenze?
E' un Gennaro posto lì per porre fine alla ferocia della faida nella via alle sue spalle?

Ci tengo a precisare che il murale è stato realizzato da Jorit gratuitamente, solo con l'uso di bombolette spray, ed è il frutto di una collaborazione tra istituzioni, enti e cittadini.
Il comune ha messo a disposizione dell'artista il braccio meccanico, l'enel ha divelto vecchi cavi pendenti e i condomini del palazzo, attraverso una colletta, hanno sistemato una vecchia grondai fatiscente.
Il tutto è stato realizzato su iniziativa della Inward e con il patrocinio dell’assessorato ai giovani del Comune di Napoli, del Museo del Tesoro di San Gennaro e dalla Deputazione della Real Cappella del Tesoro di San Gennaro.




RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Jorit





Tags

#tr417 #napoli #forcella #campania #joritagoch #sangennaro #murales #streetart #humantribe #ago #viavicariavecchia #italia #mistero

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2837

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2443

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
opere varie

Cestini artistici a Largo San Giacomo - Messina - Sicilia

Giorgia Minisi,Mariaceleste Arena,Christian Mangano,Ilenia Delfino

murales

Alice nel paese delle meraviglie

Massimo Cocco,Antonio Russo

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce