Pandela - una nuova maestosa opera di benvenuto ad Orgosolo


Scritto da gea-staff
pubblicato il 14/12/2016 aggiornato il 22/08/2017
Categoria: pedrales
Letture: 2177 ( Aggiornato il: 11/12/2018 22:05 )
pedrales
Credits:

Un'opera simbolo del nuovo fermento (artistico) di Orgosolo: un imponente murale-installazione realizzato dal professore senese Francesco Del Casino in collaborazione con gli artisti locali, tra cui Teresa Podda e Pino Muggianu, e con la partecipazione attiva dell'intera comunità orgolese.

Orgosolo: se non avete mai visitato questo paese nel cuore della Barbagia, non perdete l'occasione di farlo quanto prima.
Non solo per la cordialità della popolazione orgolese o per l'inestimabile bellezza dei paesaggi circostanti, grazie alla sua posizione immersa nel Supramonte, con una natura selvaggia e incontaminata; non solo per i saporiti piatti tipici della cucina orgolese, con prodotti genuini e a Km 0, o per i bellissimi murales storici famosi in tutto il mondo ma, soprattutto, per ammirare e respirare - dal vivo - la nuova "rinascita" artistica che sta investendo l'intero paese.

Una rinascita tangibile nelle parole degli stessi artisti locali. Dai racconti dei loro progetti, presenti e futuri, riuscirete a percepire l'amore per il proprio paese e capirete - grazie al loro entusiasmo contagioso - l'essenza di questo nuovo movimento che mira a riportare ai vertici del panorama artistico l'anima di un paese che ha contribuito a scrivere la storia di un'isola straordinaria: la Sardegna.

Questo nuovo intervento nasce, in primis, dall'amore per Orgosolo da parte di tre artisti: Francesco Del Casino, Teresa Podda e Pino Muggianu; un amore viscerale per l'arte e per lanciare, attraverso un'imponente opera artistica, simbolo di un nuovo inizio, un messaggio forte e chiaro: "Orgosolo c'è!".

Anche la scelta del nome dell'opera non è casuale. Il termine Pandela, infatti, è inteso come simbolo di festa, accoglienza e appartenenza; caratteristiche fondamentali di questa nuova rinascita.
Così come non è casuale la scelta dell'imponenza della scultura-pedrales.
L'obiettivo di tutta l'opera, posizionata sulla Nuoro-Locoe in prossimità dell'ingresso al cantiere della diga di Cumbidanovu, è quello di diffondere un messaggio di speranza e pace. E, allo stesso tempo, rappresentare un simbolo di identità e di accoglienza da parte di un'intera comunità. E dulcis in fundo, si propone di rappresentare - sempre simbolicamente - il progetto ambizioso della nuova corrente artistica guidata dai tre artisti.

Una maestosa scultura per un grande ed ambizioso progetto di rinascita artistica. L'inizio di una nuova era (artistica, ndr).

L'intera opera è stata realizzata nell'arco di un paio di settimane.
Dopo la pulizia e predisposizione del terreno è stata posizionata la grande struttura in cemento anche grazie all'aiuto dei vari volontari.
Al termine dell'intonacatura il professor Del Casino, insieme agli altri artisti, ha installato prima le varie piastrelle in ceramica, precedentemente dipinte, per dar forma al mosaico de "La mamma con i due bambini" e a quello del saluto di un bambino con una colomba in braccio; successivamente è stato realizzato un murale con una poesia di Benvenuto di Giovanni Pira e un un murale di identità popolare (La pastorizia). E, infine, è stata posizionata in cima alla struttura un'installazione in ferro con tre colombe.

Credo non ci fosse figura migliore per raffigurare e diffondere un messaggio di pace e serenità come quella di una mamma con i suoi figli. Infatti come una mamma si prende cura dei propri figli, con amore e dedizione, così questa nuova corrente artistica, che ama e tutela il proprio paese, cerca di farlo "crescere" serenamente e in prosperità.

E la reazione della comunità non si è fatta attendere molto.
In tanti si sono mobilitati per dare il proprio supporto e contributo sia per l'organizzazione che per la realizzazione delll'opera in tempi brevi.

<< Siamo fieri di questa nuova rinascita, - sottolinea Teresa - e dobbiamo ringraziare il professore Del Casino per quello che sta facendo per il nostro paese. Senza di lui, tutto questo non sarebbe stato possibile. >>

Se un'impresa simile si è concretizzata bisogna ringraziare il professore Francesco Del Casino, Teresa Podda, Pino Muggianu, Sebastiano Manca e, non ultima per importanza, l'intera comunità orgolese.
Questo è lo spirito di gruppo necessario per le grandi imprese.

Adesso non vi rimane che visitare di persona Orgosolo e ammirare la scultura-pedrales dal vivo!

Buona visita! ;)



RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Fonte
Foto & Info: Sa Pandela Pro Orgosolo

Tags

#tr439 #orgosolo #nuoro #sardegna #italia #pedrales #ceramica #francescodelcasino #teresapodda #pinomuggianu #sapandela #luoghidavisitare #rinascitaorgolese #sp48

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2805

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2392

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (194)

Scatti (937)

 
Ultima ora: Le più lette
opere varie

Cestini artistici a Largo San Giacomo - Messina - Sicilia

Giorgia Minisi,Mariaceleste Arena,Christian Mangano,Ilenia Delfino

 
Ultime pubblicazioni
statue e sculture

Madonna d’Ogliastra

Pinuccio Sciola

 
Scopri l'originalità ed i caratteristici pedrales di Orgosolo.
Scopri Orgosolo e i suoi murales. Prenota le visite autoguidate multilingue!