Teti: il Dio Guerriero, da bronzetto a Gigante


Scritto da gea-staff
pubblicato il 27/04/2017 aggiornato il 31/07/2017
Autore: Tonino Loi
Categoria: statue e sculture
Letture: 326 ( Aggiornato il: 20/02/2019 21:05 )
statue e sculture
Credits: Sandro Pilia

Il Dio Guerriero è l'imponente scultura in basalto realizzata dall'artista belviese Tonino Loi a Teti (Sardegna) nel 2013 su commissione dell'Amministrazione Comunale

Il paese ha un motivo in più per essere orgoglioso: oltre alla sua antica storia fatta di bronzo e i vari reperti rinvenuti negli anni nel territorio, fra cui i bronzetti e le navicelle nel villaggio nuragico di Abini, adesso vanta di una gigantesca riproduzione del celebre bronzetto guerriero.

Come afferma lo stesso Tonino Loi: << Si tratta di arte nuragica. In realtà il bronzetto originale è alto venti centimetri ed io l'ho amplificato su di un blocco di basalto che pesava "crudo" circa 300 quintali e, con l'aggiunta di un metro di corna, è alto quasi sei metri. Per ultimarlo ho impiegato circa ottanta giornate lavorative. >>
E aggiunge: << L'opera rappresenta un guerriero mascherato corazzato chiamato quattro occhi e quattro braccia. Un esempio di potenza della civiltà nuragica che milletrecento anni a.c. avevano più volte affrontato i Faraoni egizi, coalizzandosi con altri popoli del mare. Controllavano tutto il mediterraneo su navi speciali riprodotte in bronzo, alcune di queste - in base agli ultimi studi - potevano avere una lunghezza di circa quaranta metri. Non posso commentare l'opera dal punto di vista plastico in quanto copia di uno stile, ma si tratta di arte definita anticlassica. Barbarico puro. Tuttavia i nuragici hanno rappresentato la loro civiltà con la loro spiritualità e nella rappresentazione del antico Sardo nuragico non esiste la figura dello schiavo e questo la dice lunga sul "CLASSICISMO". In Sardegna sopravvivono tra nuraghi, ipogei, tombe dei giganti, santuari e altri luoghi di culto più di ventiseimila monumenti e altro. >>


RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Tonino Loi - Facebook


Ringraziamo per il contributo anche:

Post di Aldino in San Sperate: una finestra sull'arte

Tags

#tr523 #teti #nuoro #sardegna #scultura #toninoloi #dioguerriero #bronzo #spuntodaunpostdialdinoinnbsp #sansperateunafinestrasullarte #postdialdinoinnbsp

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2837

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2442

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
murales

I custodi del Tempo

Giulio Ledda

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce

 
Sei un amante degli animali?
Segui e sostieni i volontari nelle loro iniziative!