San Sebastiano - Soldato romano martire per fede cristiana


Scritto da gea-staff
pubblicato il 08/09/2017
Categoria: cultura e tradizioni
Letture: < 200 ( Aggiornato il: 15/12/2019 01:05 )
cultura e tradizioni
Credits:

San Sebastiano (Narbona, 256 – Roma, 20 gennaio 288)

Sebastiano è stato un soldato romano, vissuto durante il periodo dell'Impero di Diocleziano, martire per aver sostenuto e difeso la fede cristiana portando alla conversione molta gente.

Quando Diocleziano scoprì la fede del proprio soldato lo fece condannare a morte.

Sebastiano venne legato ad un palo sul colle Palatino, denudato e trafitto da una miriade di frecce, in ogni parte del corpo.
Dopo l'esecuzione i soldati, credendolo morto, abbandonarono il corpo di Sebastiano sul luogo come cibo per gli animali selvatici del bosco.
Irene di Tessalonica, divenuta Santa e venerata dalla Chiesa cattolica ed ortodossa, recuperò il corpo del povero soldato martoriato, lo curò e gli garantì una prodigiosa guarigione. 

Una volta guarito Sebastiano, mantenendo forza e convinzione nella propria fede, si recò nuovamente al cospetto di Diocleziano per chiedergli la fine delle persecuzioni dei cristiani.
A quel punto l'imperatore, stupito e furioso alla vista del soldato ancora vivo, ne ordinò la flagellazione a morte nell'ippodromo del Paladino (304 D.C.).


RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

San Sebastiano - Wikipedia

Tags

#tr574 #sansebastiano #cultura

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 3124

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2793

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce