La ricamatrice - Satriano di Lucania - Basilicata


Scritto da gea-staff
pubblicato il 28/09/2017 aggiornato il 29/09/2017
Autore: Mauro Trotta
Categoria: murales
Letture: 316 ( Aggiornato il: 18/09/2019 11:05 )
murales
Credits:

L'opera murale, intitolata La ricamatrice, è stata realizzata nel 1992 dall'artista Mauro Trotta a Satriano di Lucania, in provincia di Potenza (Basilicata).

L'artista, che in quell'anno entro a far parte del gruppo Arperc di Marisa Russo, con questo suo "primo murale" (2x3m), è riuscito a catturare e riprodurre le sfumature di un'antica artetradizione satrianese: il ricamo.

Ancora oggi, a distanza di tanti anni, il dipinto è in buono stato di conservazione nonostante non abbia avuto restauri.

Satriano di Lucania è un piccolo borgo rurale nella Valle del Melandro con una storia antica, ricca di tradizioni ed usanze. 
Il paese, con grande orgoglio locale, viene considerato la capitale dei murales del Mezzogiorno d'Italia in quanto, fin dal 1983, porta avanti un progetto di promozione e valorizzazione del territorio con l'intento di omaggiare l'illustre pitture del XVII secolo Giovanni De Gregorio, detto Il Pietrafesa, originario di Satriano.

Nel 1992 l'artista Mauro Trotta ha realizzato questo suo primo dipinto murale come tributo alla tradizione satrianese del ricamo

<< Fu il mio primo murale. Ricordo - ci racconta Mauro - che in quel periodo ero appena entrato a far parte del gruppo Arperc e Marisa mi aveva coinvolto nell'evento. Non avevo né colori né una bozza. Fu Luciano La Torre a mettermi a disposizioni tutti i colori; lui era il più esperto riguardo ai materiali e in effetti il risultato era piaciuto a tutti. Oltre al fatto che l'opera resiste ancora oggi senza aver mai subito interventi di restauro. Mentre, per quanto riguarda la bozza, mi ero ispirato ad una donna riportata in un depliant promozionale del paese che mi capitò, casualmente, fra le mani. >>

Come potete notare e ammirare, l'artista è riuscito a ricreare su parete i dettagli di un'antica attività caratterizzata da calma, silenzi, tempi lunghi e, soprattutto, una buona dose di pazienza e precisione. Oltre, ovviamente, da grande abilità manuali.
L'opera rispecchia un tempo andato con un'arte, oramai, in via di estinzione. Infatti la vita frenetica tipica dell'attuale società, con una conseguente carenza di tempo libero, ci porta ad abbandonare - e presto a dimenticare - simili attività.

Osservando l'opera non si viene solo colpiti dalla precisione con cui è stata dipinta la donna anziana con il suo tipico vestiario e gli attrezzi del "mestiere". Ma si viene rapiti anche dal contorno, cioè l'ambiente in cui l'anziana sta ricamando con passione e dedizione. 
L'artista, infatti, è riuscito a catturare e riprodurre tutti i dettagli tipici del tempo: una classica camera da letto con il letto in ferro, i pomelli dorati e luccicanti, le lenzuola accuratamente ordinate, il comodino con il merletto bianco, il candeliere, il portacatino, le immagine sacre appese alle pareti ecc.. E quelle tende con il merletto alla base?
Infine, come non notare quell'ordine e quella pulizia in stile - quasi - maniacale (eliminiamo il "quasi"?, ndr) di tutta la stanza.

Se chiudete gli occhi, non vi sembra di rivedere un ambiente abbastanza familiare? 
Non vi sembra di rivivere i momenti in cui varcavate la soglia di casa di vostra nonna? 

Nostalgia? Malinconia?

L'arte è anche questa!


RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Mauro Trotta

Tags

#tr591 #satrianodilucania #basilicata #italia #murales #tradizionipopolari #arperc #marisarusso #lucianolatorre #maurotrotta

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2986

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2636

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce

 
L'associazione con lo scopo di raccontare, valorizzare, tutelare, diffondere la cultura e le tipicità di un territorio attraverso le pratiche delle Arti visive, dell'Architettura e dell'Agricoltura.