Pagine di storia asseminese - Un tributo al Conte Ceconi


Scritto da gea-staff
pubblicato il 31/10/2017
Autore: Davide Pils
Categoria: murales
Letture: 1791 ( Aggiornato il: 18/11/2019 06:05 )
murales
Credits: Piero Farci

L'opera murale 8 x 9 metri, intitolata Pagine di storia asseminese, è stata realizzata dall'artista Davide Pilloni, in arte Pils, ad Assemini in provincia di Cagliari.

L'intervento artistico è stato organizzato dal comune di Assemini in occasione della prima edizione del progetto La città si innamora dell'Arte che ha la finalità di restituire lustro al paese attraverso l'arte.

Fermiamoci un attimo e riflettiamo sulla nostra vita: siamo semplici spettatori o i veri protagonisti?
 
Dal 27 ottobre 2017 la bellissima opera d'arte dipinta da Pils risplende imponente nel rione Santa Lucia detto Montelepre ad Assemini, e si fa portatrice di un messaggio dal significato profondo: l'importanza, in ogni comunità, di quel legame che consente di tramandare la conoscenza e i ricordi da una generazione all'altra. Dall'anziano al giovane. Un legame che, comprendendone il valore, può essere tenuto in vita solo se viene innaffiato costantemente, come fosse una pianta. L'acqua, nella circostanza specifica, è rappresentata dalla curiosità, comunicazione e dall'ascolto.
Da qui nasce l'idea di un gigantesco album dei ricordi che ci aiuta a non dimenticare le nostre radici e la nostra storia, invitandoci a riflettere sulla scelta che ognuno di noi ha: vivere la nostra vita da semplici spettatori o da veri protagonisti.
<< La Storia - come precisa Pils - non è solo quella che ci viene raccontata, ma anche quella che possiamo scegliere di scrivere con le nostre mani. >>
 
Curiosità, comunicazione ed ascolto
<< Prima di iniziare a dipingere - racconta Pils - ho raccolto varie informazioni in giro per il paese. Ho visitato i ruderi della storica azienda Ceconi, ancora oggi presenti nel centro storico, e ho intervistato soprattutto gli anziani con i quali ho trascorso ore a chiacchierare >>. E il fascino di questo anello di congiunzione tra presente e passato lo ritroviamo dipinto nel murale con la raffigurazione dello stesso artista che chiacchiera, seduto in una panchina, con un anziano conosciuto durante la lavorazione.

La scelta
Partendo da un'iniziativa personale, Pils ha presentato all'Amministrazione Comunale il suo progetto artistico e donato la sua opera all'intera comunità contribuendo a quel processo di abbellimento già avviato, e fortemente voluto, sia dal sindaco, Mario Puddu, che dall'Assessora alla Cultura, Jessica Mostallino, attraverso un progetto più ampio intitolato La città si innamora dell'Arte.

<< Ho deciso di rappresentare la storia del Conte Ceconi e dei suoi eredi, Eva Ceconi e Johann Kitzmuller, perchè sono stati dei personaggi che hanno influito nello sviluppo del paese della prima meta' del 900 >>. Il dipinto, infatti, prende spunto della storia del noto imprenditore Angelo Ceconi. Una storia degna di essere raccontata come testimonianza dell'intraprendenza, voglia di fare e spirito innovativo di un animo nobile (quello del Conte, ndr) messe a disposizione di un'intera comunità.


In quanto tempo hai realizzato il murale?
Pils:
<< Ho impiegato 4 mesi ma non sono stati tutti continuativi >>

Ci puoi raccontare un aneddoto durante il work in progress?
Pils:
<< Be'! un episodio curioso che mi è rimasto impresso è stato quando mi hanno portato una panada calda appena sfornata mentre ero sul ponteggio, e ce la siamo mangiata all'ultimo piano. >>.

Hai apportato modifiche alla tua bozza iniziale?
Pils:
<< Si, ho apportato modifiche al progetto iniziale perchè durante la realizzazione ho capito che alcune cose non mi piacevano. >>

Un tuo pensiero su questa avventura?
Pils:
<< E' stata un' esperienza bella ma faticosa e mentalmente estenuante perchè c'era tanto ma tanto da fare. >>

Qualche ringraziamento finale?
Pils:
<< Certo! Ringrazio, prima di tutto, la mia famiglia per il sostegno. Poi, la famiglia Melis, padrona della casa, perchè mi ha trattato come un figlio; ringrazio chi mi ha prestato il ponteggio gratuitamente, e mio zio e mio cugino per avermi aiutato nel montarlo e smontarlo. Sempre gratuitamente. E, infine, ringrazio il Comune che mi ha aiutato in tutto e per tutto.. >>.

Del "perchè" siamo rimasti folgorati da questa imponente opera, penso sia chiaro. Al di là della bellezza del murale, è da riconoscere il sacrificio di questo giovane talento nel portare avanti una simile impresa. Un amore ed un attaccamento alle proprie radici lampante che lo ha spinto a rimboccarsi le maniche per abbellire e migliorare l'aspetto del paese. Un gesto in linea con lo spirito del personaggio raffigurato nell'opera.

Se vogliamo cambiare qualcosa nella nostra vita e nel mondo in cui viviamo, dobbiamo essere consapevoli che abbiamo una grande opportunità. Quella di prendere in mano le redini della nostra vita e scrivere la nostra storia. Da protagonisti.

Chapeau Pils!

RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Davide Pils BO Pili - Facebook

Pagine di storia asseminese - Il video a cura di Matteo Campulla


Chi era il Conte Angelo Ceconi?

Scopri
perchè è importante per la comunità asseminese. Leggi questo approfondimento.



Tags

#tr607 #assemini #sardegna #italia #davidepils #contececoni #murales #streetart #matteocampulla #video #hanskitzmuller

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 3079

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2744

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce