Statua di San Francesco d'Assisi - Cagliari - Sardegna


Scritto da gea-staff
pubblicato il 29/04/2018 aggiornato il 01/05/2018
Autore: Padre Andrea Martini
Categoria: statue e sculture
Letture: 373 ( Aggiornato il: 20/02/2019 01:05 )
statue e sculture
Credits: Diego Magrì

La statua in bronzo è stata realizzata nel 1984 dall'artista francescano di fama internazionale Padre Andrea Martini ed è stata posizionata in un luogo tanto amato ed apprezzato dai cagliaritani doc: sul colle di Monte Urpino, nel punto più alto di viale Europa.

La scultura raffigura Francesco d'Assisi (1182-1226), Santo Patrono d'Italia, che da quella posizione panoramica domina, protegge e benedice l'intera città.

Il noto architetto e scultore francescano Padre Andrea Martini ha raffigurato il Santo Patrono d'Italia, San Francesco, ispirandosi al Cantico delle Creature, conosciuto anche come Cantico di Frate Sole. Una delle opere poetiche più antiche della letteratura italiana scritta da San Francesco qualche anno prima della sua morte.

Il Cantico è una lode a Dio e un inno alla vita in cui viene celebrata la fratellanza fra l'uomo e il Creato (inteso come natura: il sole, la luna, le stelle.. ).

Da qui la suggestiva scelta della location in cui è stata posizionata la statua: uno dei punti più altri della città di Cagliari dove è possibile ammirare uno spettacolare panorama che si estende dalla Sella del Diavolo allo stagno di Molentargius in cui, ogni anno, colonie di fenicotteri rosa (specie protetta) scelgono la zona per nidificare (primi di giugno) e trascorrere l'inverno.



Curiosità

Con lo stesso stampo sono state forgiate altre due statue identiche e posizionate rispettivamente: a Roma, all’esterno della piccola basilica di Santi Cosma e Damiano, e l'altra in Belgio.

Approfondimenti

[1] Il nome del parco Monte Urpino deriva dalla presenza di volpini che popolavano la zona e che, in sardo, vengono chiamati urpinusu.

RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti



Sopri il secondo San Francesco presso la piccola basilica di Santi Cosma e Damiano

Tags

#tr690 #cagliari #vialeeuropa #sardegna #monteurpino #panorama #scultura #sanfrancescodassisi #fratellosole #padreandreamartini

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2836

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2442

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
street-art

Graffiti - Cagliari - Sardegna

La Fille Bertha,Alessio Errante

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce