Castel Gandolfo in sei nicchie - Street Art Festival


Scritto da gea-staff
pubblicato il 11/02/2017 aggiornato il 04/08/2017
Autore: Alessandra Carloni
Categoria: street-art
Letture: 302 ( Aggiornato il: 22/08/2019 22:05 )
street-art
Credits:

Opera realizzata dall'artista romana Alessandra Carloni presso il Terminal Bus a Castel Gandolfo durante il Castel Gandolfo Street Art Festival.

L'evento nasce su iniziativa del Comune di Castel Gandolfo che ha aderito al progetto Arte e Città a Colori di Franco Galvano con la collaborazione del Country Club Castelgandolfo, l’Associazione Culturale Progetti Smarriti di Simona Albani e Alan Bianchi e il supporto di FARE Castelli.

Alessandra ha raffigurato nei suoi interventi artistici, con il suo caratteristico stile, Castel Gadolfo. Le sue opere nella pensilina del Terminal si possono suddividere in una raffigurazione principale dipinta nella nicchia centrale e altri 5 dipinti a contorno.

Approfittiamo e conosciamo meglio l'artista che, ovviamente, ringraziamo per la disponibilità.

Cosa hai rappresentato nella nicchia principale?
<< Nella nicchia centrale ho realizzato un'interpretazione surreale e sospesa di Castel Gandolfo e, ai lati delle colonne, ho inserito due figure che guardano questo paesaggio surreale, come se fossero quinte teatrali della scena. >>

E nelle altre cinque nicchie?
<< Nelle altre nicchie, invece, ho proseguito idealmente questo paesaggio naturale e visionario, inserendo elementi sognanti e onirici che fanno parte del mio stile, che richiama al mondo dell'infanzia interpretato con occhio adulto. Per me è importante interpretare la realtà attraverso la visione immaginaria del sogno perchè penso sia una parte importante della nostra vita reale, che spesso ci lancia dei messaggi e vuole esserci da guida nel nostro percorso. >>

Quanto tempo hai impiegato per realizzare tutte le opere?
<< I tempi di realizzazione vanno dalla fine di Novembre, fino al giorno conclusivo del Festival che è stato il 18 Dicembre, in tutto abbiamo impiegato meno di un mese. >>

Quale tecnica hai usato?
<< La tecnica che ho adottato è la tradizionale pittura muralista, pennelli invece che spray e vernici a base di quarzo. In poche parole io riporto quello che faccio sulle tele, anche sui muri. >>

Potresti raccontarci un aneddoto o una curiosità?

<< Di tutta la ricca esperienza, l'aspetto più interessante è stato, come sempre nei lavori su muro, il rapporto con il territorio, che è secondo me, la vera motivazione della scelta di fare "arte urbana". >>

Qual è stata la reazione della gente?
<< Le gente era inizialmente diffidente. Man mano che vedeva fiorire le immagini iniziava ad avvicinarsi, curiosare, fare domande sulla nostra vita, sul senso delle nostre opere e sul nostro stile. Ciò che colpisce è la loro riconoscenza, dimostrata con piccoli gesti che alle volte sorprendono, sopratutto di fronte a una società così poco comunicativa e individualista. Questa di fondo è secondo me la vera ricchezza di relazionarsi con il territorio, che si distacca nettamente dalla mia ricerca nell'ambito della pittura, un percorso decisamente più intimo e legato alla mia sfera personale. >>

Se dovessimo chiederti un tuo commento sull'iniziativa?
<< L'iniziativa ha funzionato sotto tutti gli effetti a mio parere, anche grazie al supporto della direzione artistica di Simona Albani e Alan Bianchi, che hanno curato il progetto da un punto di vista "estetico". Non era facile unire 5 stili così diversi, ma attraverso l'uso del nero come sfondo sulla rampa, è stato possibile creare una vera e propria "galleria" di opere diverse ma in armonia l'una con l'altra. >>

Dopo questa esperienza, quali sono i tuoi progetti futuri?
<< Progetti futuri ce ne sono, sia nella pittura che in ambito murales. Giovedì e Venerd' 23 e 24 Febbraio, inaugura una mia mostra bipersonale dedicata al barone rampante di Italo Calvino, intitolata "Cosimo" presso la Galleria Rvb Art in Via delle Zoccolette a Roma, con l'artista romana Giulia Spernazza che dialogherà con i miei quadri attraverso le sue sculture. Mentre da Marzo in poi inizia la ricca stagione dei muri, che mi vedrà impegnata in più città tra Rovigo, Torino, Sulmona, Marsala, Rieti...e poi si vedrà! >>


RIPRODUZIONE RISERVATA - © Copyright, all rights reserved

Riferimenti /Ringraziamenti

Alessandra Carloni - Facebook
Alessandra Carloni - Website


Visualizza l'altra opera artistica realizzata da Alessandra nella rampa del Terminal Bus.

Se vuoi conoscere i dettagli dell'iniziativa artistica leggi Castel Gandolfo Street Art Festival.

Tags

#tr457 #castelgandolfo #roma #festival #alessadracarloni #murales #streetart #muralism #progettismarriti #farecastelli #francogalvano #castelgandolfogolfclub #nicchieterminalbus #intervista

Scopri tutti gli aggiornamenti

Legenda
Aggiornamento
Indica che c'è un aggiornamento importante che vi consigliamo di leggere.
Seleziona la foto e poi, nella descrizione laterale, clicca su Leggi i dettagli
Aggiornamento
Indica la tua attuale posizione nella gallery
Full Screen
<< Per ovvie ragioni negli articoli non vengono svelati tutti i dettagli delle opere.
Se in zona sono previste visite guidate "autorizzate" vi consiglio vivamente di prenotarle per una full immersion fra colori, informazioni e curiosità (alcune volte trovate i loro banner in questa pagina).
La maggior parte delle associazioni investono le quote dei biglietti per finanziare e sostenere ulteriori progetti di riqualificazione artistica urbana.
Quindi, approfittatene!

PS: Ovviamente non dimenticatevi di seguire l'artista o chiedere ulteriori dettagli e/o curiosità direttamente a lui! >>
Diego Magrì (gea-staff)
 
PARTECIPA!

Partecipa a GeaTracks

Se conosci un'opera o un'iniziativa artistica, se possiedi una foto migliore, se conosci un dettaglio o un particolare non documentato, se hai rilevato un'inesattezza etc..

contattaci subito!


Aggiorneremo la traccia e - se vorrai - ti citeremo per il contributo.

Aiutaci a raccontare, valorizzare e promuovere il territorio!

 
TOP10 - Le più lette
murales

Un murale, tre donne e una antichissima tradizione orgolese

Barbara Contu,Teresa Podda

Letture: 2961

pedrales

Il pastore a riposo - Orgosolo - Nuoro - Sardegna

Francesco Del Casino

Letture: 2593

 
Fotografi - Copyright

Fotografi (198)

Scatti (948)

 
Ultima ora: Le più lette
opere varie

Cestini artistici a Largo San Giacomo - Messina - Sicilia

Giorgia Minisi,Mariaceleste Arena,Christian Mangano,Ilenia Delfino

murales

Alice nel paese delle meraviglie

Massimo Cocco,Antonio Russo

 
Ultime pubblicazioni
murales

Loceri sotto le stelle - Omaggio alle tradizioni vinicole

Fabrizio Maccioni,Francesco Argiolu,Mirko Loi,Bobo Piseddu,Massimiliano Ibba,Franco Conca

statue e sculture

Antonio Santacroce

 
Segui anche tu la rivoluzione artistica romana